Coldplay: 60 mila persone a San Siro per Chris Martin & Co.

Di fronte a quasi 60 mila persone. Chris Martin e i Coldplay hanno tenuto ieri sera a San Siro il loro primo concerto milanese del 2017.

Di fronte a quasi 60 mila persone, i Coldplay hanno tenuto ieri sera il loro primo concerto milanese del 2017. Il celebre gruppo – capitanato da Chris Martin, dopo essere stato lo scorso anno al centro delle polemiche per il secondary ticketing, sono stati protagonisti a San Siro di uno spettacolo. Ricco di colori e di musica pop. Tra fuochi d’artificio, coriandoli e palloncini lanciati sul pubblico. I Coldplay hanno ripercorso, assieme ai loro fan, la loro straordinaria carriera. Cantando i loro più grandi successi. E presentando, per la prima volta dal vivo, i brani del loro ultimo progetto discografico (“A head full of dreams” è uscito il 4 dicembre del 2015).

Da “Magic” a “Fix you“, da “A sky full of stars” a “Viva la vida“. La band originaria del Regno Unito (www.coldplay.com), nel corso della serata, ha saputo coinvolgere così tanto il pubblico che Chris Martin, durante la sua performance sulle note di “Charlie Brown“, si è dovuto fermare. Il cantante dei Coldplay (già ospiti del concerto-evento dedicato all’attentanti di Manchester) ha infatti interrotto la sua esibizione e ha cominciato a parlare coi fan presenti a San Siro. Rimproverandoli e invitandoli di mettere via gli smartphone. Il concerto verrà, infatti, per l’occasione, ricordato con un film-evento di prossima uscita.

Coldplay: 60 mila persone a San Siro per Chris Martin & Co.

La scaletta del concerto dei Coldplay

Introduzione: “O mio bambino caro” (Maria Callas). “A head full of dreams“, “Yellow“, “Every teardrop is a waterfall“. “The scientist“, “God put a smile upon your face“, “Paradise“. “Always in my head“, “Magic“, “Everglow“. “Clocks“, “Midnight“, “Charlie Brown“. “Hymn for the weekend“, “Fix you“, “Viva la vida“, “Adventure of a lifetime“. “In my place“, “Don’t look back in anger“, “Don’t panic“, “Us against the World“. “Something just like this” (con i The Chainsmokers), “A sky full of stars“, “Up & Up“.

Lorenzo Cappiello

Freelance torinese (www.lorenzocappiello.it).